Sommatino Comune Modello?

Correva l’anno 1949, era Dicembre, giorno di S. Lucia, quando sul Giornale di Sicilia veniva pubblicato un articolo dell’allora Consigliere Comunale avv. Umberto Caputo. Con uno stile narrativo misto fra una puntata di Sereno Variabile e uno dei tanti giornali e periodici che servono ai nostri politici per autoincensarsi veniva pubblicato questo articolo:

Modello

Lodevole l’impegno per la realizzazione della scuola elementare (L’edificio scolastico), anche se oggi resta poca cosa del viale alberato e la palestra è rimasta un miraggio.
Lodevole l’opera di pavimentazione necessaria per far sì che una passeggiata in Corso Umberto I, durante il periodo delle piogge, si trasformasse in un’impresa simile a una tappa del Camel Trophy.
Lodevole portare la linea telefonica a Sommatino e farlo entrare definitivamente nell’era moderna; a volte gli amministratore devono fare delle scelte impopolari.
Lodevole l’impegno per le case popolari.

Sarebbe stato meglio se l’avv. Caputo avesse menzionato pure qualche piccolo problema che la presunta ridente cittadina di 15000 abitanti (cifra forse leggermente gonfiata, ma non di molto) come quello del settore solfifero in perenne crisi, come l’immigrazione verso Germania, Francia e Belgio. L’avv. Caputo non ha menzionato anche qualche piccolo problema evidenziato dallo stesso Giornale di Sicilia qualche settimana prima.

crisi

Annunci