La piccola Scala dei Turchi sotto un ponte

Nonostante i lavori in previsione dell’imminente inaugurazione del Museo procedano a ritmo più che serrato ci siamo concessi una pausa facendo una delle nostre consuete uscite domenicali. Siamo andati nella zona della vecchia linea ferrata famosa per le sue gallerie, ma abbiamo deciso di guardarle dal disotto, da sotto uno dei ponti che ne caratterizzano il percorso. Sotto il ponte prescelto passa un corso d’acqua, almeno quando piove. Le acque proveniente dal rilievo gessoso sovrastante hanno scavato le formazioni rocciose che attraversano creando delle forme di una bellezza quasi aliena, considerando il fatto che sono a pochi chilometri da Sommatino.
Attraversando i gessi (roccia semisolubile) ha disciolto i cristalli creando delle forme morbide.
DSC_0011
DSC_0009DSC_0007

Più a monte ci siamo imbattuti in quello che forse cercavamo i Trubi (roccia di cui spero di raccontarvi molte cose che penso troverete interessanti). I Trubi, per capirci, sono quella formazione rocciosa di cui è costituita la famosissima Scala dei Turchi di Realmonte. E quello che abbiamo trovato è una piccola Scala dei Turchi in un canalone sotto ad un vecchio ponte mai effettivamente utilizzato.

DSC_0016

DSC_0030DSC_0027DSC_0026
DSC_0042

DSC_0038

In questa foto si vede uno dei pilastri soggetto a scalzamento; bisognerebbe che qualcuno povvedesse prima che caschi tutto.
DSC_0047

Advertisements