La spiaggia dei vermi di Draffù

Vi devo confidare un segreto: noi geologi non saremo tutti belli, simpatici e divertenti e non siamo nemmeno tutti bravi a cantare e bellare, ma abbiamo un superpotere, come i supereroi, anche se quasi mai indossiamo un costume. Abbiamo la capacità di vedere in 4D. Che cosa vuol dire? Vuol dire che, oltre alle tre canoniche dimensioni (lunghezza, larghezza e profondità) riusciamo a vedere a grande scala, anche se spesso in maniera parziale, pure nella quarta; quella che Einstein chiamava semplicemente “tempo” e che già i primi geologi iniziarono a chiamare “tempo profondo”.
Vi racconto un aneddoto. Mi è capitato di andare a fare una passeggiata solitaria nei pressi della Mole di Draffù (contrada arcinota ai sommatinesi e non solo). Era la stagione dei funghi ed è risaputo che a Draffù ci sono degli ottimi funghi di ferla. Casualmente, vicino degli alberi da frutto ho trovato questo:

S7306884

Sono dei tubicini fatti di sabbia. Ma chi o che cosa avrà prodotto questi tubicini?
Sembravano prodotti da qualche genere di animale, ma quale? a cosa potevano servire? come si sono formati? e quando?
Di sicuro erano delle tracce fossili, e, poiché quella successione di rocce in cui li ho trovati ha un età acclarata di circa 2 milioni di anni, anche quei tubi di sabbia dovevano avere la stessa età.
Restava da capire la loro origine. Dopo averci studiato un po’ e aver visto soprattutto quali animali attualmente viventi possono fare qualcosa del genere sono arrivato alla conclusione che a realizzare questi tubicini di sabbia dovevano essere stati dei vermi. I tubi sono risultati essere le tracce di abitazione di alcuni anellidi policheti tipo Arenicola marina (difficile da individuare la specie precisa da queste tracce).

Arenicola_marina,I_MWS90144

Questi vermi, non hanno parti dure come gusci e ossa, ma ci hanno lasciato solo questi tubicini, che sono il prodotto della cementificazione della sabbia in cui vivevano grazie alle loro secrezioni mucose.
Ecco come viveva:

0013

I vermi ci danno anche delle indicazioni sul tipo di ambiente in cui vivevano. Doveva essere una spiaggia poco profonda e Draffù dove sembrare allora così:

40a13

Ditemi non è un superpotere riuscire a vedere una spiaggia di 2 milioni di anni fa grazie alla bava di un verme?

Advertisements